Vai al contenuto

I COORDINATORI

Lorenzo Cabulliese

24 anni, studente di storia all’Università di Torino, è appassionato di storia politica. E’ memista per AQTR.official. Liberale, liberista, libertario e libertino; in una parola: radicale. Attento al principio di equità generazionale, alla partecipazione giovanile in politica, alle tematiche culturali e all’innovazione scientifica in campo alimentare e agricolo. Attualmente è membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani.

Giorgio Maracich

55 anni, figlio di un profugo istriano, responsabile reparto tecnico di una azienda che opera nella robotica in Italia e all'estero. Esperto Informatico. Appassionato Liberale e Radicale, si iscrive all'Associazione Radicale Adelaide Aglietta sull'onda delle mobilitazioni per il referendum eutanasia del 2021. Disilluso ma che ancora crede nelle battaglie per i diritti umani, civili, di genere, in Italia e All'estero.

Daniele Degiorgis

74 anni, pensionato dopo 40 anni di lavoro in pubblicità con mansioni prevalentemente tecniche, da vent'anni milita in associazioni che si battono per i diritti civili per l'emancipazione dei più svantaggiati, per una società più liberale e libertaria, perché tutti siano cittadini e non sudditi. Da circa dieci anni milita nell'Associazione radicale Adelaide Aglietta cercando di dare un contributo pratico ed organizzativo alla vita dell'associazione.

LA GIUNTA

Miriam Abate

22 anni, è studentessa di medicina all'Università di Torino. E' nell'Assemblea regionale per il diritto allo studio ed è fondatrice e coordinatrice della Cellula Coscioni Torino. Esperta e attiva sulle tematiche del fine vita e dei diritti delle persone con disabilità.

Marina Degrassi

22 anni, è studentessa di medicina all'Università di Torino. E' nell'Assemblea regionale per il diritto allo studio ed è fondatrice e coordinatrice della Cellula Coscioni Torino. Esperta e attiva sulle tematiche del fine vita e dei diritti delle persone con disabilità.

Enea Lombardozzi

19 anni, è studente di giurisprudenza e della Scuola di Studi Superiori dell’Università di Torino. Oltre ad interessarsi di giustizia, ambiente e migrazioni, con il progetto “svolta.eu” si occupa di partecipazione giovanile in politica nel Chierese. Sogna un mondo sempre più laico, democratico e liberale.

Samuele Moccia

21 anni, studia Scienze Internazionali, dello Sviluppo e della Cooperazione a Torino. Europeista inguaribile, ha a cuore l’antiproibizionismo, le relazioni internazionali, la democrazia e l’ambiente.

Silvio Viale

66 anni, medico e ginecologo. Attualmente è consigliere comunale per +Europa/Radicali Italiani a Torino. E’ considerato il padre della pillola abortiva RU486 ed è responsabile del servizio per la 194 all’Ospedale Sant’Anna di Torino. Per EXIT-Italia è responsabile scientifico, è membro del Consiglio Generale dell’Associazione Luca Coscioni ed è nella direzione nazionale di Radicali Italiani.